Ima Ganora

Ima Ganora

Responsabile dei laboratorio corali: Voglia di Coro e Musica Maestro.
Direttore del Coro In…Canto.

Responsabile dei progetti didattici di alfabetizzazione musicale e della formazione degli insegnanti presso gli istituti scolastici del territorio.

Direttore artistico dei progetti interdisciplinari dell’Accademia Le Muse.

Corsi collettivi

  • Voglia di Coro, laboratorio di propedeutica corale
  • Musica Maestro, laboratorio didattico corale per insegnanti
  • Coro Incanto, coro professionale di voci bianche

Fondatrice e presidente di Le Muse Accademia Europea d’Arte.
Fondatrice, ideatrice e coordinatrice di Bacco&Bach Festival Internazionale di Musica e Vino (fondato nel 2010). Direzione artistica di: Stagione Musicale Le Muse; Tea Time- rassegna giovani talenti; Drop In Jazz – rassegna estiva a Casale M.to (dal 2012). Responsabile eventi comitato dei festeggiamenti “900 anni del Duomo di Casale“ (2007).
Curatrice mostre: “Il Corsaro Nero: Immagine e Immaginazione”, Forte di Ventimiglia (2003); “Mi presento sono il clarinetto”, Casale Monferrato (2011); “Viaggio in Giappone” (2014) e “Sakura Matsuri” (2016)  in collaborazione con il Consolato del Giappone di Milano .

Regie: La Musa  scritta da Iddo Netanyahu, prima assoluta (luglio 2012); L’isola del Giorno Prima  di Umberto Eco, Lectio Magistralis, Showgame (2008); Cortometraggio FilastroKKa  progetto Percorsi di vita del Ministero delle Politiche Sociali (2012); Opera barocca La Zingaretta di Leonardo Leo (2013) e La Serva Padrona di Pergolesi (2014).

Laboratori didattici musicali e teatrali nella scuola primaria e secondaria e progetti dedicati a ragazzi in situazioni di disagio e con abilità  differenti. Responsabile dei progetti di formazione degli insegnanti attraverso i progetti: “Cantare a Scuola”, “Progetto Musica”, “Cantiamo la Democrazia”, Concorso Nazionale di Composizione “Dante e Battista” per cori di voci bianche e giovanili, “Dalla Storia alla Memoria. Nuove Forme di Cittadinanza Attiva” quest’ultimi hanno ricevuto nel 2014 il Premio della Presidenza della Camera dei Deputati per Il successo di partecipazione, la qualità artistica, storica, sociale e civile del progetto.